martedì 5 maggio 2009

La Fabbrica delle Farfalle

Perchè le Farfalle?
La farfalla è un animale simbolico per molti popoli.
Rappresenta il cambiamento e la bellezza, la metamorfosi intesa come trasformazione interiore.
Nella mia modesta vita professionale ho incontrato tanti adolescenti/farfalle, che si sono fatti guidare in una trasformazione "attiva", passando dal senso di inadeguatezza al mondo a "materiale umano" a disposizione del mondo [professionale e no] con una consapevolezza nuova. Così mi sono convinta che possa esserci una sorta di pedagogia delle farfalle.
La Formazione Professionale è considerata un settore di nicchia, ma ahimè...il nuovo assetto sociale ci ricorda che è necessario trovare strade alternative a quella che è sempre stata (a torto o a ragione) considerata l'Istruzione Tradizionale. Così gli Stati Generali si sono accorti che nella tradizione di una certa Italia esiste una Scuola che forma al lavoro, al Fare insieme all'Essere.
Così la Scuola Tradizionale si è accorta che i "ragazzi difficili" possono essere ri-orientati verso quel sistema alternativo, spesso considerato di serie B.
Sono proprio i "ragazzi difficili" che diventano Farfalle! ecco allora...la Fabbrica delle Farfalle.
[il riferimento a Gioconda Belli è d'obbligo "La Fabbrica delle Farfalle" ed. e/o1997]
Questo spazio nasce dal desiderio di dare voce a tutto ciò che è innovazione e stimolo per quel Sistema che deve vedersi riconosciuta la dignità che merita.

Proverò a mettere in Ordine i Pensieri, affinchè possano diventare Fatti, ma sempre con lo sguardo rivolto all'Esperienza in una dimensione di Condivisione con chi ne avrà tempo e voglia.

5 commenti:

  1. In bocca al lupo Lia!
    Pazienza e determinazione [credo non ti manchino]. E avrai i risultati che cerchi!

    RispondiElimina
  2. GRAZIE!
    sai che avrò bisogno del tuo con-Tatto con la realtà, per tenere i piedi sulla Terra!
    Quindi, aspetto le tue critiche.

    RispondiElimina
  3. Beh, allora per cominciare cambia questo layout che non si può guarda' :D

    RispondiElimina
  4. Elisa Occhetti11 maggio 2009 14:07

    Ciao Lia,
    mi piace tantissimo l'immagine della pedagogia delle farfalle, anche perchè effettivamente rispecchia molto bene la realtà di ragazzi che sembrano a volte prigionieri di un bozzolo da cui faticano ad uscire e nel quale non si rendono conto di essere intrappolati.

    RispondiElimina
  5. Grazie Elisa...il tuo commento mi lusinga perchè conosco la tua competenza in merito!

    RispondiElimina